Il consorzio e gli enti partecipanti

Il consorzio e gli enti partecipanti

Nel maggio 2002, a seguito delle varie iniziative promosse da Regione Lombardia per la costituzione dei consorzi forestali e dalla necessità di gestire in maniera razionale e omogenea il patrimonio agro-silvo-pastorale dell’Alta Valle Camonica nasce il Consorzio Forestale Due Parchi.

I soci fondatori ed attualmente proprietari dell’ente sono i Comuni di Monno, Incudine, Vezza D’Oglio, Vione, Temù e Ponte di Legno. La Comunità Montana di valle Camonica è socio di tutti i Consorzi Forestali pur non conferendo in gestione alcuna superficie agro-silvo-pastorale.

Oggetto sociale

Il consorzio ha per oggetto sociale la costituzione di un’organizzazione comune per la disciplina e lo svolgimento di fasi della produzione agro-silvo-pastorale e per la gestione delle risorse ambientali rientranti nelle competenze delle rispettive proprietà e/o imprese.

STRUTTURE OPERATIVE

Il centro operativo del consorzio è la sede posta in località Saletti n°1 a Stadolina di Vione (BS): essa è posta nel cuore del territorio in gestione, raggiungibile da sud risalendo la valle Camonica tramite la ss.42 fino a raggiungere l’abitato di Stadolina di Vione, dove all’inizio del centro abitato si trova la deviazione a destra su via Adamello dove è posta la segnaletica verticale che indica la sede del consorzio: si imbocca questa strada si prosegue per circa 300 metri e, sempre seguendo la chiara segnaletica, si svolta a destra imboccando una strada bianca che dopo altri 300 metri conduce alla sede del Consorzio.
Arrivando da Nord, una volta raggiunto il passo del Tonale si riscende la ss.42 fino al termine dell’abitato di Stadolina di Vione: qui girando a sinistra si imbocca via Adamello, la quale dopo 300 metri  conduce ad una strada bianca sulla destra che conduce appunto al Consorzio forestale.

Il fabbricato che ospita la sede è di proprietà dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Camonica che lo ha concesso in comodato d’uso gratuito al Consorzio Forestale Due Parchi. Si tratta di un fabbricato di recente realizzazione (2010) disposto su due livelli e avente una superficie di circa 600 mq. Il piano terra costituisce il magazzino del Consorzio forestale utilizzato principalmente per lo stoccaggio di mezzi e materiali; il piano primo invece ospita gli uffici tecnici, la sala consiliare, l’ufficio del presidente e del Direttore Tecnico.